Cos'è il caffè al miele?

Cosa significa che il caffè usa il miele?

Sentiamo spesso questa domanda quando spieghiamo il processo del miele ai nostri clienti, amici e parenti. Il nome Honey Process è davvero confuso, ciò che arriva alla testa di molte persone quando sentono per la prima volta il termine può coinvolgere il caffè imbevuto di una sorta di intruglio di miele o il gusto del caffè con un tocco di sapore di miele.

Ma in realtà, non ha nulla a che fare con il miele prodotto dalle api o il gusto che produce.

Allora perché chiamare miele?

Il processo del miele è uno dei tre processi post-raccolta comunemente usati in tutto il mondo: 1) Processo naturale o secco, 2) Processo lavato o umido e 3) Processo di miele o miele o spesso chiamato polpa naturale. Questi tre metodi hanno la loro unicità. Prima di spiegare questi tre metodi, si prega di assorbire l'immagine della ciliegia di caffè qui sotto.

Quando la ciliegia di caffè viene sbucciata, vedrai uno strato trasparente che copre i chicchi di caffè chiamato mucillagine. Questa mucillagine è la parte più importante del processo del miele.

Il processo naturale è il processo di essiccazione del caffè direttamente con il frutto. In sostanza, il frutto viene raccolto dall'albero, quindi essiccato direttamente al sole. Nel processo a umido, l'acqua viene utilizzata per sbucciare le ciliegie fino alla mucillagine, lasciando solo i chicchi di caffè prima che il caffè venga asciugato. Ora, per il processo del miele, le ciliegie di caffè vengono sbucciate ed essiccate con uno strato di mucillagine che copre ancora i chicchi di caffè. Quindi, durante il processo di essiccazione, questo strato assorbe ancora l'umidità dall'aria, rendendolo ancora più appiccicoso, che è simile alla consistenza del miele.

Questo processo è ampiamente usato in America Centrale e lo chiamano la parola miel, che significa miele. Quindi è da qui che deriva il nome processo del miele.

Qual è l'importanza del processo del miele?
Il processo del miele è abbastanza difficile da fare, ma il caffè prodotto vale sicuramente la pena. La prima cosa da fare è che il contadino raccoglierà la ciliegia con la migliore maturazione. Quindi, come abbiamo spiegato in precedenza, lo strato esterno della ciliegia verrà staccato, lasciando solo lo strato di mucillagine e i chicchi di caffè. Successivamente, il caffè verrà essiccato al sole come un processo naturale.

Bene, questo strato di mucillagine è la chiave del processo del miele, perché la mucillagine immagazzina zucchero e acidità, che diventa più concentrata quando il caffè viene essiccato. Perché più concentrato, il contenuto di zucchero penetrerà nei chicchi di caffè. Pertanto, i sapori che si trovano comunemente nel processo del miele sono una dolcezza molto elevata con un'acidità equilibrata, nonché un gusto più chiaro e definito rispetto ai caffè che utilizzano processi naturali.

Qual è la differenza tra miele rosso, giallo e nero?
Il colore qui rappresenta il colore del caffè dopo il processo di essiccazione. Questi diversi colori possono verificarsi perché lo strato di mucillagine attaccato al caffè durante l'essiccazione ha spessori diversi. Più sottile è lo strato di mucillagine, più velocemente il caffè si asciugherà. Queste sono le differenze tra i tre:

cos'è il caffè al miele Miele Giallo
In questo processo, rimane solo il 25% dello strato mucillagine.

Il processo di essiccazione viene solitamente eseguito in un luogo non troppo ombreggiato in modo che sia più veloce. Il tempo di elaborazione è di circa 8 giorni.

Miele Rosso
Per il miele rosso, rimane il 50% dello strato di mucillagine. L'essiccazione viene effettuata con tempo nuvoloso o in un luogo abbastanza ombreggiato. Questo processo viene completato in circa 12 giorni.

Miele Nero
Questo processo è il più lungo e rischioso rispetto ad altri. Il 100% dello strato di mucillagine aderisce ai semi e viene essiccato per circa 30 giorni sotto un riparo per la massima resa.

processo del caffè

Non è un processo semplice




Rispetto ai tre, il miele nero ha una maggiore complessità del gusto rispetto ad altri processi. Questo perché molto tempo rende il contenuto di zucchero nella mucillagine più concentrato e sempre più assorbito nei chicchi di caffè. Tuttavia, Black Honey è molto più difficile da lavorare, principalmente a causa del tempo necessario. In quel periodo di tempo, maggiore è il rischio che il caffè sia difettoso / danneggiato a causa di batteri e funghi. Inoltre, il caffè deve essere girato più spesso del rosso o del giallo.

Sentiamo spesso questa domanda quando spieghiamo il processo del miele ai nostri clienti, amici e parenti. Il nome Honey Process è davvero confuso, ciò che arriva alla testa di molte persone quando sentono per la prima volta il termine può coinvolgere il caffè imbevuto di una sorta di intruglio di miele o il gusto del caffè con un tocco di sapore di miele.

Ma in realtà, non ha nulla a che fare con il miele prodotto dalle api o il gusto che produce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Need Inquiry?